Strumenti
Accedi
  1. Home
  2. Blog
  3. Il blog per l'istruzione
  4. Gestire le risorse educative con gli strumenti per PDF
How-to-recover-from-an-all-nighter-blog-banner

Gestire le risorse educative con gli strumenti per PDF

di Jen

Puoi anche leggere questo articolo in Tedesco, Inglese, Spagnolo, Francese e Indonesiano.

Le risorse educative sono cruciali per qualsiasi percorso scolastico: ecco come gli insegnanti possono gestirle in digitale.

In un passato non troppo lontano, quando le lezioni tradizionali erano la norma, stampare, fotocopiare e distribuire materiali era un’attività piuttosto comune quando si dovevano diffondere informazioni tra gli studenti e gli insegnanti. Ma come fanno gli insegnanti a gestire le risorse educative nel passaggio a un ambiente didattico digitale?

Chiedi agli insegnanti

 
2020-12-09  - Gestire le risorse educative con gli strumenti per PDF

Foto di Christina Morillo da Pexels

Qui a Smallpdf, ci interessa sempre sapere come le persone gestiscono i propri documenti, perché ci aiuta a creare strumenti per PDF migliori rivolti a ogni tipo di persona.

Dato che gli insegnanti, in questo periodo all’insegna della didattica a distanza o ibrida, si sono trovati a doversi impegnare in modo particolare con gli studenti e a orientarsi nel nuovo mondo dei documenti digitali, abbiamo trascorso un po’ di tempo con alcuni docenti della scuola secondaria negli Stati Uniti per scoprire quali fossero i loro problemi con i documenti e cosa desiderassero avere all’interno di un software per la gestione dei documenti.

Pacchetti di risorse per PDF

 
2020-12-09  - Gestire le risorse educative con gli strumenti per PDF

In molti contesti di scuola secondaria, gli insegnanti vengono spesso dotati di materiali didattici approvati per l’anno scolastico, di solito contenuti in un unico documento PDF di grandi dimensioni. L’accesso a una risorsa di questo tipo può essere una manna dal cielo; il formato, però, può anche risultare problematico per quegli insegnanti che devono riorganizzare i contenuti senza specifici strumenti per PDF a disposizione.

Proprietà e controllo delle risorse Una persona nell’ambito della scuola con cui abbiamo parlato ci ha fatto notare come, senza i giusti strumenti, gli insegnanti non hanno controllo sul modo in cui i materiali didattici sono organizzati.

Nel caso in questione, i materiali a disposizione degli insegnanti sono stati prima trasferiti a livello distrettuale per essere riorganizzati, anche solo per portare a termine un compito banale, come la suddivisione dei materiali in sezioni, capitoli o singole pagine. Ciò ha reso il compito di riorganizzare questi pacchetti di risorse in PDF non solo difficoltoso, ma anche inefficiente.

Un’altra situazione di cui siamo venuti a conoscenza è quello di una scuola che offre sedute di supporto psicologico agli studenti. Anche queste sedute si svolgono seguendo materiali in formato PDF che devono essere suddivisi per essere utilizzati adeguatamente. Questo procedimento è diventato laborioso e ha richiesto molto tempo, a scapito dell’effettiva preparazione delle sedute.

Se pensiamo agli insegnanti come al tramite vivo tra gli studenti e i materiali didattici, diventa chiaro quanto sia importante per i docenti avere il controllo sulla gestione delle loro risorse educative. L’accesso diretto da parte dell’insegnante a strumenti per dividere, unire e comprimere PDF e per convertire tutti i tipi di file, comporta diversi vantaggi sia per l’insegnante che per la scuola. Tra i tanti, ci sono:

  • Risparmio di tempo
  • Più indipendenza nei confronti delle risorse della scuola
  • Più indipendenza nei confronti di apparati regionali o governativi
  • Gli insegnanti possono avere un’interazione diretta con i materiali didattici
  • Gli insegnanti hanno gli strumenti e la flessibilità per organizzare, gestire e presentare i materiali nel modo più adeguato alle loro esigenze e alle esigenze della classe
  • Accesso più rapido da parte degli studenti a materiali didattici adeguati e ben preparati
  • Necessità di meno risorse, grazie alla condivisione e archiviazione di documenti più piccoli

Dividere i pacchetti di risorse in PDF Per un insegnante, un’operazione come la suddivisione di un pacchetto di risorse educative in formato PDF in semestri, mesi e persino in capitoli, può rivelarsi un compito arduo, in special modo senza i giusti strumenti. Nella classe tradizionale, questa operazione poteva essere portata a termine semplicemente stampando e fotocopiando i materiali desiderati, ma la didattica a distanza o ibrida di questo periodo ha una caratteristica distintiva: l’uso dei documenti digitali.

Per adeguarsi, gli insegnanti hanno dovuto dedicarsi alla gestione dei documenti digitali in ogni aspetto del proprio lavoro, a partire dalla gestione delle risorse educative. Il primo passo per approcciarsi a un ingombrante pacchetto di risorse in PDF è dividerlo in parti, non solo per rendere l’accesso a materiali specifici più semplice, ma anche per un’archiviazione più facile e una condivisione più efficiente.

Le difficoltà nel preparare le risorse Uno degli insegnanti con cui abbiamo parlato aveva bisogno di fornire ai propri studenti un foglio di lavoro a settimana, per quattro settimane; ma i fogli di lavoro che aveva ricevuto dalla scuola erano tutti all’interno di un unico pacchetto e, alla fine, è stato costretto a inviarlo per intero agli studenti. Un altro insegnante aveva bisogno di sbloccare un questionario che gli studenti avrebbero dovuto compilare, ma ha dovuto rifare il questionario da zero, perché non aveva i giusti strumenti per completare questa operazione.

Ciò ha evidenziato il fatto che gli insegnanti hanno bisogno di strumenti con molte più funzioni rispetto alla semplice divisione dei documenti in PDF. Infatti per preparare ciò che serve per una lezione o i materiali didattici per una giornata di apprendimento, gli insegnanti hanno bisogno di diversi strumenti per PDF: avranno così documenti digitali accessibili e utili per gli studenti.

Condivisone e archiviazione delle risorse in PDF I giorni in cui si scansionavano, fotocopiavano e stampavano risme di materiali didattici, conservandoli in un faldone o in un raccoglitore, sono ormai quasi completamente alle nostre spalle. Con l'avvento dell'apprendimento a distanza, gli insegnanti hanno dovuto archiviare e condividere i propri documenti digitali in modo molto più efficiente.

Se gli insegnanti hanno accesso a strumenti per PDF che dividono e uniscono i documenti con facilità, oltre a poterli gestire con maggiore flessibilità, possono godere di molti altri vantaggi. Avendo documenti più piccoli su cui lavorare, gli insegnanti possono salvare e archiviare i materiali in modo più rapido ed efficiente e utilizzare meno dati e meno energia per condividerli con i loro studenti, che, a loro volta, risparmieranno su dati e spazio di archiviazione.

Un’esperienza di apprendimento personalizzata

 
2020-12-09  - Gestire le risorse educative con gli strumenti per PDF

Foto di August de Richelieu da Pexels

Gli insegnanti sanno cosa è meglio in materia di materiali didattici e di apprendimento da parte degli studenti. Un’esperienza di apprendimento personale e personalizzata può davvero fare la differenza per gli studenti e, con i giusti strumenti per PDF, si tratta di qualcosa che un insegnante può fornire facilmente.

La rappresentazione è importante Una delle insegnanti con cui abbiamo parlato era molto frustrata rispetto ai materiali didattici che le erano stati forniti, perché i personaggi raffigurati all’interno dei PDF avevano tutti lo stesso colore della pelle, cosa che non corrispondeva alla situazione e alla varietà presente nella sua classe.

Dato che tutti i materiali didattici che aveva erano in formato PDF, ha avuto difficoltà a cambiare il colore della pelle dei personaggi per poter fornire agli studenti materiali di apprendimento che mostrassero persone più simili a loro.

Quando gli insegnanti hanno accesso a tool per PDF che li aiutano a modificare i documenti in modo tale che riflettano maggiormente il colore della pelle, il tipo di capelli, la forma del corpo o l’appartenenza etnica dei propri studenti, hanno la possibilità di offrire agli alunni un’esperienza di apprendimento più ricca e più vicina a loro e di contribuire a quel senso di dignità alimentato dal vedersi rappresentati sui media consumati ogni giorno, inclusi i materiali didattici.

La questione della lingua Modificare il testo di un documento in PDF non è mai impossibile come sembra, ma accedere a un editor per PDF e poter aggiungere e rimuovere testo con facilità può essere di immenso aiuto agli insegnanti.

Una delle insegnanti che abbiamo intervistato sapeva che i suoi materiali didattici sarebbero potuti essere doppiamente utili per i suoi studenti, se solo avesse potuto sostituire le definizioni in inglese con quelle in spagnolo. Ciò avrebbe dato un accesso integrato a risorse educative in spagnolo agli studenti madrelingua inglese; inoltre si è resa conto che, nella stessa ottica, il materiale didattico aveva il potenziale di poter essere tradotto in qualsiasi altra lingua.

Questo tipo di flessibilità nella gestione dei documenti offre potenziali risorse educative aggiuntive per l’apprendimento delle lingue da parte degli studenti e può rendere i materiali didattici maggiormente accessibili.

Che cosa si aspettano gli insegnanti da un software per PDF?

 
2020-12-09  - Gestire le risorse educative con gli strumenti per PDF

Foto di Ketut Subiyanto da Pexels

Quando gli insegnanti ci hanno parlato della gestione delle risorse e della ricerca dei giusti strumenti per PDF, le loro priorità erano incentrate sugli studenti e sul loro accesso ai materiali digitali. Se è vero che gli insegnanti utilizzano in prima persona gli strumenti per PDF per organizzare i propri materiali didattici, questo lavoro e qualsiasi altro tipo di preparativo vengono fatti principalmente per venire in aiuto agli studenti.

In seguito alle interviste condotte con questi insegnanti, abbiamo creato una lista rapida delle funzioni offerte dai tool che i docenti hanno trovato più utili per rendere i documenti digitali più accessibili ai propri studenti:

  • Conversione da PDF a Word
  • Conversione da Word a PDF
  • Conversione da PDF a Excel
  • Conversione da Excel a PDF
  • Dividere PDF
  • Unire PDF
  • Estrarre immagini dai PDF
  • Modificare PDF
  • Rendere i PDF modificabili

Se la tua scuola è alla ricerca di semplici tool per la gestione dei PDF, perché non iniziare una prova gratuita di Smallpdf per Team, accedere a oltre 20 tool per PDF premium e aiutare gli insegnanti a gestire al meglio i propri materiali didattici?

Articolo tradotto e adattato in italiano da Giuliana

Jennifer Rees
Jen
Scrittrice UX