• Prezzi
Accedi
  1. Home
  2. Blog
  3. Real Estate
  4. Scegliere un tool per la firma elettronica nel settore immobiliare: 4 consigli
220502 How To Choose the Right PDF

Scegliere un tool per la firma elettronica nel settore immobiliare: 4 consigli

di Jennifer Rees

Puoi anche leggere questo articolo in Tedesco, Inglese, Spagnolo, Francese e Indonesiano.

Quale software acquistare? Decidere non è sempre facile. Qui troverai consigli per la scelta di tool per la firma elettronica e molto altro.

Approcciarsi ai documenti in maniera digitale nel settore immobiliare non è più un semplice optional; si tratta del modo più efficace di aumentare efficienza e produttività e di concludere le trattative più rapidamente. Quando si adottano tool digitali all’interno di un team o di un’azienda nel settore immobiliare, è molto importante farlo in maniera strategica e porre le giuste domande prima dell’acquisto.

Quali sono i tool di cui hai effettivamente bisogno?

 

Prima di acquistare un tool o un software per la firma elettronica o digitale, è bene documentarsi, per capire in che modo il tuo team o la tua azienda lavora con i documenti e quale tool per la firma elettronica e quali altri software potrebbero essere più adatti alle loro esigenze. Puoi scoprirlo con una rapida votazione per alzata di mano, con un questionario o con un sondaggio: ti daranno un’idea di quali tool sono necessari a tutti i livelli. Queste informazioni ti aiuteranno a decidere riguardo al tuo acquisto.

Consiglio: in questa fase, rifletti sul numero di licenze che hai intenzione di acquistare. Potresti negoziare un buon prezzo per un acquisto in massa.

A quanto ammonta il budget?

 

Con una rapida ricerca su internet, potrai trovare un’indicazione dei prezzi per i diversi tipi di software per la firma elettronica. In questo modo, potrai stimare a grandi linee il prezzo da pagare e calcolare in quali costi potresti incorrere a seconda del numero di licenze che hai intenzione di acquistare e in base alla loro durata. Sapere in anticipo a quanto ammonta il budget ti aiuterà a svolgere una ricerca più mirata e trovare il software più adatto al tuo team e alla tua disponibilità economica.

Puoi negoziare

 

Un software per firmare documenti e contratti non deve essere per forza costoso. Una volta che avrai individuato ciò di cui il tuo team ha bisogno, il tuo budget e il numero di licenze necessarie, ti troverai in una posizione migliore per negoziare un prezzo più fvantaggioso (e magari anche più funzioni e servizi) per la tua azienda. Non avere timore di chiedere un prezzo migliore in maniera diretta, perché potrebbe davvero influire sul costo finale che ti ritroverai a sostenere.

Fai domande

 

Quando ti rivolgi al servizio assistenza o a un rappresentante commerciale di un’azienda che vende software, approfittane per ottenere quante più informazioni possibili sul prodotto, sui tool e sulle funzioni offerte, facendo domande molto mirate. Più informazioni otterrai, più sarai in grado di investire in maniera consapevole.

Domande utili da porre prima di acquistare un software:

 
  1. Quali sono le caratteristiche tecniche standard nell’ambito della sicurezza?
  2. Quale livello di assistenza clienti viene offerto?
  3. In che modo la tua azienda può ottenere prezzi migliori?
  4. Il prodotto o servizio include l’onboarding e la formazione?
  5. Viene di norma offerto anche un customer success manager?

Speriamo che i nostri consigli ti siano stati utili e ti invitiamo a provare il tool per la firma elettronica di Smallpdf, il modo più rapido e semplice di firmare e far firmare contratti e documenti legali.

Articolo tradotto e adattato in italiano da Giuliana

Jennifer Rees
Jennifer Rees
Scrittrice UX