Strumenti
Accedi
  1. Home
  2. Blog
  3. Social Media Management
  4. Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi
200622-EN-Banner-LinkedIn-Headline-Tutorial

Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi

di Hung Nguyen

Puoi anche leggere questo articolo in Tedesco, Inglese, Francese e Indonesiano.

Trasforma il tuo sommario professionale su LinkedIn grazie ai consigli e agli esempi di oltre 20 esperti di LinkedIn.

Il sommario LinkedIn predefinito è, beh, piuttosto elementare di default. Se sei soddisfatto del tuo attuale ruolo, non devi contare sulla piattaforma per trovare opportunità di lavoro e ti serve solo per restare in contatto con il tuo network, allora va bene così com'è.

Per molti, però, LinkedIn costituisce più di un semplice strumento per la ricerca di lavoro. Presentato come la più grande rete professionale del mondo, vanta una base di oltre 690 milioni di utenti. I professionisti di tutto il mondo lo usano quotidianamente per fare ricerche, reclutare e far crescere il proprio business.

Come creare un sommario efficace su LinkedIn

 
  1. Aumenta il limite di caratteri a 210
  2. Includi parole chiave per aumentare la visibilità del profilo
  3. Usa il linguaggio del tuo potenziale cliente
  4. Rimuovi power keyword, riempitivi e superlativi
  5. Crea una proposta di valore
  6. Non ti vantare, ma non ti sminuire
2020-07-03 - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - smartphone

Fonte: Unsplash/Ben Kolde

Cos’è un sommario su LinkedIn?

 

Per molti utenti, il sommario di LinkedIn costituisce un mini annuncio pubblicitario. "Viene visualizzato accanto al tuo nome e alla foto profilo ogni volta che gli utenti ti vedono nel loro feed ... ciò lo rende uno strumento facile e potente per aumentare la brand awareness", dice Jayson DeMers, CEO di EmailAnalytics.

Ma come si fa a distinguersi su una piattaforma utilizzata da quasi un miliardo di professionisti?

Per capire cosa rende il titolo su LinkedIn efficace, abbiamo chiesto a dozzine di esperti della piattaforma di esprimersi su questo argomento.

Per cominciare, pensa a come puoi distinguerti da un pool di professionisti che hanno tutti sommari di default simili.

Tajuana Ross, autrice del testo Class Is Now In Session... Your 21 LinkedIn Questions Answered, dice: "Quando do consigli ai miei clienti per la creazione di un sommario forte... uniamo una proposta di valore con alcuni dei loro superpoteri.

Il risultato è una presentazione che mostra ciò che li differenzia (il loro “ingrediente speciale”), una buona dose di personalità e aumenta le loro possibilità di essere trovati grazie a parole chiave che riflettono i loro principali punti di forza".

Ma qual è il mio ”ingrediente speciale”?

 

Dipende dal settore in cui sei specializzato, dal tuo target di riferimento, dal valore che puoi aggiungere. Il primo passo è definire la tua missione:

Ron Stefanski di One Hour Professor aggiunge: "Scrivere un sommario di LinkedIn che attiri l'attenzione dipende dal tipo di lavoro che fai e dalla ragione per cui usi LinkedIn. Per questo il primo passo consiste nel determinare quale stile di scrittura vuoi usare".

Stefanski continua: "In genere, ci sono tre stili principali:

  1. Orientato al cliente, se l’obiettivo principale è attirare nuovi clienti.
  2. Orientato alla persona, se si spera di trovare un altro impiego.
  3. Incentrato sulla mission, se stai costruendo il tuo brand.”

Una volta deciso il format, procediamo lavorando sul testo.

C’è una formula per il perfetto sommario su LinkedIn?

 

A quanto pare no, ma avere un template può sempre essere d’aiuto.

Daniel Caughill di The Dog Tale consiglia di inserire almeno quattro di questi cinque elementi cruciali all’interno del vostro sommario di LinkedIn:

  1. Il tuo titolo lavorativo
  2. Il nome della tua azienda
  3. Il risultato raggiunto di maggiore effetto
  4. Parole chiave relative al tuo settore
  5. Una dichiarazione d’intenti

Caughill spiega: "Il tuo titolo lavorativo e la tua azienda sono piuttosto semplici. Le parole chiave del tuo settore possono essere presenti nel tuo titolo, ma potrebbero anche essere varianti che i potenziali professionisti delle risorse umane potrebbero cercare se sono alla ricerca di qualcuno come te".

Gli ultimi due punti sono quelli in cui puoi davvero distinguerti. Prova a descrivere un risultato ottenuto che possa fare una buona impressione in tre o quattro parole, come "Creatore del podcast X" o "Organizzatore dell’evento Y" - qualsiasi cosa che faccia riferimento alla vostra autorevolezza nel settore e la motivi.

Infine, la tua dichiarazione d'intenti riassume il tuo ideale relativamente alla tua professione. Si tratta del tuo slogan. Promuovi una cultura aziendale che invoglia i dipendenti a venire al lavoro? Vuoi cambiare il tuo settore tramite la leadership al femminile? Cosa contraddistingue il tuo brand personale in ambito lavorativo?

2020-07-03 - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - Citazione di Daniel Caughill

“La tua dichiarazione d'intenti è il tuo slogan. Promuovi una cultura aziendale che invoglia i dipendenti a venire al lavoro? Vuoi cambiare il tuo settore tramite la leadership al femminile? Cosa contraddistingue il tuo brand personale in ambito lavorativo?” - Daniel Caughill, The Dog Tale

Potresti non essere in grado di inserire tutti questi elementi nel tuo sommario, ma se riesci ad includerne quattro, avrai un profilo forte".

Un altro consiglio per rendere il sommario di LinkedIn accattivante è stato fornito da James Hornick di Hirewell, il cui profilo recita:

"Aiuto le persone a diventare migliori cercatori di lavoro. Socio di Hirewell & Careerwell. Il terzo commentatore più sarcastico su LinkedIn".

"Il sommario è la prima cosa che chi visita il tuo profilo vede, ma non solo: ti segue ogni volta che commenti un post. Non renderlo “pop” è una grande mancanza", sostiene.

Il sommario comunica quello che fa, dove lavora e che ama fare battute. Hornick aggiunge: "Il mio consiglio è di renderlo descrittivo usando un linguaggio semplice, divertente e in linea con la tua personalità".

2020-07-03 - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - Citazione di James Hornick

"Il sommario è la prima cosa che chi visita il tuo profilo vede, ma non solo: ti segue ogni volta che commenti un post. Non renderlo “pop” è una grande mancanza" - James Hornick, Hirewell

Anche se c'è un principio alla base di un buon sommario (come illustrato sopra), non esiste una formula precisa.

Alex Pesic di Invoice Quick ha dichiarato: "C'è stato un periodo in cui tutti usavano ‘Aiuto le persone a fare X’. Perché il punto è che si dovrebbe spiegare ciò che si fa e che la prima persona singolare aiuta gli altri a identificarsi di più. Ciò non significa che non ci sia un altro modo per farlo, che dipenderà dal tuo obiettivo e dalla tua personalità".

Pesic continua: "Se vuoi che i recruiter ti trovino, dovresti includere titoli e parole chiave che potrebbero usare per cercare i candidati. Se hai un sito web e il tuo unico obiettivo è che la gente lo veda, inserisci il nome del dominio nel sommario. Se sei nel mondo delle aziende, probabilmente vorrai attenerti a titoli di lavoro ed evitare parole che suscitino risposte emotive forti o dichiarazioni".

E infine, aggiunge: "Immagina un comico, quale titolo ti invoglierebbe a vedere il suo spettacolo dal vivo?

  • Aiuto la gente a ridere.

OPPURE

  • Un po' stronzo. Ma il mio profilo LinkedIn dice che sono Gesù venuto per la seconda volta".

Anche l'uso del "tu" ha i suoi vantaggi però. Mazen Aloul di WebQuest sostiene: "Per quanto possibile, l’obiettivo è che i lettori sappiano cosa puoi fare per loro, quindi il primo passo da fare è stabilire una connessione con loro. Il tuo sommario dovrebbe dare l'impressione che ti stia rivolgendo a loro, piuttosto che limitarsi a descriverti".

Un esempio: "Il direct marketing farà crescere il tuo business".

Questo per dimostrare che non esiste un modo giusto o uno sbagliato. Continua a provare fino a quando non trovi ciò che è giusto per te e ottieni le interazioni desiderate.

Aiuta gli altri a identificarsi

 

Alex Pesic ha già citato in precedenza l’importanza dell’uso della prima persona singolare “io” invece del “tu” per aiutare gli altri a identificarsi di più con il tuo brand. Inoltre, dovresti anche evitare di scrivere in terza persona.

Sei tu che controlli il tuo profilo, così come i suoi contenuti: scrivere in terza persona nel sommario o nella biografia è controproducente. Può anche conferire un tono molto commerciale. A meno che, naturalmente, tu non abbia un assistente personale che gestisce i tuoi account social.

A proposito di questo argomento, Stacy Caprio aggiunge: "Chiunque legga il tuo profilo e il tuo sommario sa che sei stato tu a scriverlo, non qualcuno che scrive di te. Scrivere il tuo sommario in terza persona impedisce di entrare in connessione e crea distanza. Limita la terza persona alla sezione delle raccomandazioni, dove sono le altre persone a scrivere di te".

2020-07-03 - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - Citazione di Smallpdf

“Sei tu che controlli il tuo profilo, così come i suoi contenuti: scrivere in terza persona nel sommario o nella biografia è controproducente. Può anche conferire un tono molto commerciale. L’unico caso in cui è accettabile è se sei un personaggio pubblico o rappresenti un marchio”. - Smallpdf

Il limite dei 120 caratteri

 

Ora che hai una vaga idea di come creare un buon sommario, è il momento di condensare i tuoi pensieri in 120 caratteri.

Se non hai il dono della sintesi, non preoccuparti. Grazie a Karlyn Ankrom di Oh Snap Social, possiamo svelarti un trucco per aumentare il limite di caratteri a 210: avrai così il 75% di spazio in più.

Ankrom dice: "Quando aggiorni il tuo sommario nell'app mobile di LinkedIn, hai a disposizione 210 caratteri, invece dei 120 disponibili su desktop. Ecco perché alcune persone hanno sommari lunghi tre righe sulla piattaforma!”

Hai letto bene! Quindi prendi il cellulare e scarica l'app di LinkedIn, così potrai scrivere il sommario di LinkedIn in pochi minuti.

2020-07-03  - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - Citazione di Karlyn Ankrom

"Quando aggiorni il tuo sommario nell'app mobile di LinkedIn, hai a disposizione 210 caratteri, invece dei 120 disponibili su desktop. Ecco perché alcune persone hanno sommari lunghi tre righe sulla piattaforma!” - Karlyn Ankrom, Oh Snap Social

Quali parole chiave utilizzare nel tuo sommario di LinkedIn

 

LinkedIn ha un algoritmo separato per ordinare i risultati e mostra i profili degli utenti in base a specifici termini di ricerca. Ma a differenza dei motori di ricerca, non ci sono veri e propri strumenti per esplorare le parole chiave. Le uniche informazione disponibili sono contenute in un breve aggiornamento settimanale ogni venerdì, che rivela il numero di impressioni che il vostro profilo ha prodotto e alcuni dati sulle parole chiave utilizzate dai ricercatori.

Ora, scegliere le parole chiave più rilevanti per il sommario di LinkedIn è un compito davvero arduo. Se cerchi lavoro, quale tra i tanti titoli è meglio utilizzare? Se sei alla ricerca di clienti, quali sono i valori di base che ti motivano?

Kris Burnett, contabile presso BG Products, ci ha dato un’idea molto brillante per identificare le parole chiave: dovrai utilizzare uno strumento per contare le parole e guardare annunci di lavoro.

Ecco il metodo:

  1. Trova annunci di lavoro per le posizioni che ti interessano. Non devono per forza essere locali, ma solo descrivere il tuo "lavoro ideale".
  2. Incolla il testo di questi annunci di lavoro in uno strumento per il conteggio delle parole, come wordcounter.net o simili.
  3. Quello che stai cercando sono le parole chiave o le frasi più usate.
  4. Scegline alcune che fanno al caso tuo.
  5. Inserisci nel sommario di LinkedIn prima il tuo attuale titolo di lavoro, poi aggiungi un separatore (ad esempio |, -, o ~) e infine una di queste parole chiave o frasi.
  6. Aggiungi un altro separatore e poi un'altra parola chiave. Ripeti l’operazione fino a quando non avrai esaurito al meglio lo spazio disponibile.

Questo metodo è fantastico perché ti permette di farti un’idea di tutte le parole chiave che i recruiter o i potenziali clienti cercano, dai titoli di lavoro ai termini specifici del settore.

Ma, anche senza guardare gli annunci di lavoro, alla fine sei tu che conosci meglio di tutti le tue credenziali. Pensa a ciò che hai e a cosa ami fare nel tuo lavoro.

Nancy Medoff, Personal Brand Strategist, riassume perfettamente la questione dell’utilizzo delle parole chiave nel sommario di LinkedIn:

"Usare le parole chiave è, beh, una questione chiave. Si tratta di trovare un equilibrio tra aumentare visibilità nelle ricerche e rendere il tuo sommario più intrigante per mostrare ciò che ti rende unico. Team player, orientato al risultato e motivato sono alcune delle espressioni più usate su LinkedIn e non sono molto entusiasmanti. Conviene eliminarle e trovare un altro modo creativo per descrivere il proprio valore, ciò che ci rende UNICI".

Medoff consiglia: "Un sommario forte e persuasivo è uno strumento che fa la differenza e il più importante per distinguersi in un mare di monotonia. Il modo migliore per affrontare questo arduo compito è quello di pensare al tuo sommario come a una descrizione del tuo posizionamento personale. Chi sei. Cosa fai. E, cosa più importante, perché proprio tu.

2020-07-03 - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - Citazione di Nancy Medoff

"Un sommario forte e persuasivo è uno strumento che fa la differenza e il più importante per distinguersi in un mare di monotonia. Il modo migliore per affrontare questo arduo compito è quello di pensare al tuo sommario come a una descrizione del tuo posizionamento personale. Chi sei. Cosa fai. E perché proprio tu.” - Nancy Medoff

Anche il tono è importante e non avere timore di divertirti. L’obiettivo qui è distinguersi e attirare l'attenzione. Naturalmente, si vuole presentare un’immagine professionale e, in questo caso, è bene combinare creatività e professionalità, per avere un sommario che resti impresso.

E infine, ci vuole pratica. Esercitati leggendo il tuo sommario ad alta voce. Puoi riproporre la descrizione del tuo posizionamento personale quasi ovunque: nelle lettere di motivazione, nelle sintesi delle tue competenze, quando ti presenti mentre fai networking: la lista è infinita. Quindi esercitati. Più lo farai, più comunicherai con risolutezza, chiarezza e sicurezza. Sei arrivato fin qui, ora puoi beneficiarne in tutte le situazioni".

La barra verticale

 

A proposito dell’uso efficiente dello spazio: un modo utile per risparmiare spazio è utilizzare la barra verticale (|) nel vostro titolo. Linda Qu di Jobscan ha condiviso il seguente esempio:

"Senior Digital Marketing Manager | Digital Transformation CRM | Customer Experience B2B e B2C | Amante dei corgi".

Qu aggiunge: "La parola chiave di ricerca più importante è il titolo di lavoro attuale (o il titolo di un lavoro che stai cercando), poi ci sono tante competenze lavorative rilevanti, ricercate spesso e specifiche... Puoi anche aggiungere una frase personale come nell'esempio sopra, "amante dei corgi", "appassionato di film Marvel" o "dipendente dal Kit-Kat". Può trattarsi semplicemente di un tocco divertente e originale che ti distingue dagli altri".

A meno che non si graviti nel mondo corporate, è bene aggiungere il più possibile personalità al proprio sommario. Ancora prima di espandere il business, ricordati che devi entrare in connessione con persone reali!

2020-07-03 - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - la barra verticale

Usa la barra verticale nel tuo titolo di LinkedIn!

Ottimizza i contenuti per i motori di ricerca

 

La barra di ricerca LinkedIn non è l'unico luogo che può dare visibilità al profilo. I motori di ricerca (come Google, Bing e Yahoo) indicizzano la maggior parte dei profili LinkedIn ed è possibile controllare quali informazioni vengono destinate alla visualizzazione pubblica (cioè agli utenti non registrati).

Se sei un professionista in ambito SEO o hai familiarità con le pratiche SEO relative ai contenuti, il criterio E-A-T (Expertise - Authority - Trustworthiness) è prevalente per LinkedIn. Quando crei il tuo sommario, pensa di integrare competenza, autorevolezza e affidabilità nel tuo testo.

Inoltre, le parole chiave a coda lunga sono utili per aiutare a restringere il tuo mercato di riferimento.

Carmine Mastropierro, che gestisce un'agenzia di copywriting, suggerisce di "puntare a parole chiave specifiche nel sommario, relative alla tua specialità e alla tua posizione geografica, per migliorare la visibilità e farti trovare da più potenziali clienti".

Mastropierro dice: "Per esempio, potresti scrivere un sommario come 'Manhattan Freelance Marketer' o 'Seattle Venture Capitalist' perché fanno riferimento a un unico luogo e ruolo. Gli utenti di LinkedIn che cercano questi termini specifici avranno più probabilità di trovare il tuo profilo e di interagire con te".

Gli strumenti SEO più popolari come Moz e SEMrush di solito offrono una versione gratuita limitata, sufficiente per eseguire alcune query di ricerca e decidere quale parola chiave locali utilizzare.

2020-07-03 - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - Citazione di Carmine Mastropierro

"Per esempio, potresti scrivere un sommario come 'Manhattan Freelance Marketer' o 'Seattle Venture Capitalist' perché fanno riferimento a un unico luogo e ruolo. Gli utenti di LinkedIn che cercano questi termini specifici avranno più probabilità di trovare il tuo profilo e di interagire con te". - Carmine Mastropierro

La proposta di valore

 

Quali è il valore aggiunto che potresti offrire a chi è potenzialmente interessato? Cosa spingerà un potenziale cliente, o il responsabile delle assunzioni, a cliccare sul tuo sommario e a visitare il tuo profilo?

Petra Odak, CMO di Better Proposals, ha condiviso il suo consiglio numero uno per scrivere un sommario che porti risultati:

“... Concentrati sul valore aggiunto che il potenziale cliente può ottenere da te. Evita premi ricevuti, risultati ottenuti o titoli eccessivamente sofisticati. Scrivi invece quello che fai e come puoi aiutare la persona che legge".

Odak aggiunge: "Per esempio, se sei un marketer, puoi scrivere qualcosa del tipo: "Aiuto le aziende ad aumentare traffico organico e conversioni attraverso content marketing e SEO".

Questo sommario di esempio è molto meglio rispetto a 'Guru del Content marketing e della SEO, CEO di Acme Agency'. Il lettore capisce immediatamente ciò fai e che tipo di valore puoi offrire".

Includi numeri e cifre, evita riempitivi, gergo e superlativi

 

Il tuo sommario LinkedIn è copywriting in versione micro. Deve essere nitido, chiaro e conciso.

Dusan Goljic consiglia: "Gli utenti di LinkedIn dovrebbero evitare di usare superlativi ed evitare espressioni come "motivato", "orientato agli obiettivi", "responsabile", perché si tratta di caratteristiche che già ci si aspetta dai propri dipendenti. Invece, le parole chiave dovrebbero permettere di approfondire le loro capacità tecniche". Altrimenti, questi contenuti non aggiungeranno alcun valore alle tue credenziali.

Matt Erhard di Summit Search Group sembra dello stesso avviso: "L'obiettivo del sommario è invogliare le persone a leggere il tuo profilo completo e il modo migliore per farlo è mettere in evidenza le tue competenze ed esperienze più rilevanti in modo chiaro e diretto. Tralascia aggettivi di riempimento come ‘eccellente’ o ‘competente’, che possono far sembrare che ti stia vantando. Fornisci invece informazioni specifiche sulle tue competenze e sui risultati ottenuti, per comunicare a recruiter e responsabili delle assunzioni che dovrebbero leggere di più su di te".

2020-07-03 - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - Citazione di Matt Erhard

Tralascia aggettivi di riempimento come ‘eccellente’ o ‘competente’, che possono far sembrare che ti stia vantando. Fornisci invece informazioni specifiche sulle tue competenze e sui risultati ottenuti, per comunicare a recruiter e responsabili delle assunzioni che dovrebbero leggere di più su di te". - Matt Erhard, Summit Search Group

Un esempio di sommario riuscito è:

"Responsabile Risorse Umane in Azienda X | | | Certificazione SHRM | 15+ anni nella gestione delle persone".

Allan Borch di Dotcom Dollar aggiunge: "... Invece di sfoggiare tanto gergo tecnico come ‘Affiliate SEO | CRO | Content Creation e Distribution’, io scriverei: ‘Aumento la visibilità dei prodotti attraverso contenuti di qualità e aiuto i blogger a monetizzare i loro articoli sul web’".

Inoltre, Borch cita quanto sia utile scrivere adottando il linguaggio dei tuoi potenziali clienti: più chiaro è il tuo messaggio, più alta è la possibilità di stabilire nuovi contatti. Il modo migliore per mettere a punto questi messaggi è semplicemente passare in rassegna le e-mail di potenziali clienti ricevute in passato o di clienti simili nello stesso settore.

Borch afferma inoltre: "A questo proposito, un'altra cosa che faccio è rileggere le prime e-mail inviate da clienti passati. Analizzo In che modo hanno descritto le loro difficoltà e le loro esigenze e mi annoto le parole, le espressioni o le situazioni che ricorrono. Poi uso queste parole all'interno del mio sommario e del mio profilo LinkedIn. Questa tattica ha funzionato al meglio e mi ha permesso di far crescere il mio network con successo".

2020-07-03 - Come creare il perfetto sommario di LinkedIn, con esempi - Citazione di Allan Borch

“Un'altra cosa che faccio è rileggere le prime e-mail inviate da clienti passati. Analizzo In che modo hanno descritto le loro difficoltà e le loro esigenze e mi annoto le parole, le espressioni o le situazioni che ricorrono.” - Allan Borch, Dotcom Dollar

Esempi di sommari LinkedIn per ispirarsi

 

Ecco una lista di esempi di sommari LinkedIn a cui ispirarsi:

  • The Blue Haired Recruiter 🦄 | Builder of Inclusive Cultures | Startup Enthusiast | VP of People @ Sourced Craft Cocktails (Fonte: James Hornick, Hirewell & Careerwell) Traduzione: Recruiter dai capelli blu 🦄 | Creo culture inclusive | Entusiasta delle start-up | Vice Presidente dell’area People @ Sourced Craft Cocktails

  • Currently Looking | HR Business Partner | Talent Acquisition | Perennially disappointed Dallas Cowboys fan (Fonte: James Hornick, Hirewell & Careerwell) Traduzione: Attualmente alla ricerca | Socio di un’attività nelle risorse umane | Acquisizione di talenti | Tifoso dei Dallas Cowboys perennemente deluso

  • SEO and Social Media Marketing | Featured In Entrepreneur | Grew Startup traffic to 5 Million+ visitors in less than 1 year. (Fonte: Rameez Ghayas Usmani, PureVPN) Traduzione: SEO e Social Media Marketing | Apparso in Entrepreneur | Ho fatto crescere il traffico di startup di più di 5 milioni di visitatori in meno di un anno.

  • I Perform Wandless Magic, the Result of Which is That Your SEO Starts to Work, and Your Site Starts to Rank (Fonte: Nikola Roza, Nicola Roza) *Traduzione: Faccio magie senza bacchetta, che hanno come risultato che la SEO inizia a funzionare e il tuo sito appare nei risultati.”

  • Millennial Love Expert / Dating + Relationship + Life Coach / Founder of one of the famous Dating Website “Love and Life” (Fonte: Sonya Schwartz, Her Norm) Traduzione: Esperto di amore millennial / Appuntamenti romantici + Relazioni + Life Coach / Fondatore di uno dei migliori siti per appuntamenti “Love and Life”

  • Professional & Motivational Speaker / Cybersecurity and Risk Executive Advisor / Lecturer / Mentor / Author (Fonte: Sonya Schwartz, Her Norm) Traduzione: Speaker professionista e motivazionale/ Cybersecurity e Risk Executive Advisor / Relatore / Mentore / Autore

  • Junior Digital Marketing Manager | eCommerce Marketing | B2B & B2C Sales Letters | Digital Transformation CX (Fonte: Tim Reitsma, People Managing People) Traduzione: Junior Digital Marketing Manager | eCommerce Marketing | Lettere commerciali per B2B & B2C | CX per la trasformazione digitale

  • Recruiting Manager @ Boulevard Recruiting| 🦄 Unicorn Hunter | Diversity Champion (Fonte: Kevin Miller, The Word Counter) Traduzione: Recruiting Manager @ Boulevard Recruiting| 🦄 Cacciatore di unicorni | Campione delle pari opportunità

  • Scot Chrisman | I help businesses impact more clients and increase their bottom line with digital marketing strategy and implementation. (Fonte: Scot J Chrisman, The Media House) Traduzione: Scot Chrisman | Aiuto le aziende ad avere un impatto su più clienti e ad aumentare i profitti grazie all’ideazione e all’implementazione di strategie di digital marketing.

Rendere il lavoro digitale semplice

 

Sei arrivato alla fine di questo articolo di tremila parole! Spero che tu sia pronto a mettere a punto il testo del tuo sommario e ad affrontare il mondo del networking!

E se sei in cerca di lavoro e hai bisogno di aiuto con le candidature, scrivere un sommario accattivante è solo l'inizio. In seguito dovrai inviare la tua candidatura, fare un colloquio e convincere i responsabili delle assunzioni che sei la persona giusta.

Lo stesso vale per chi lavora in ambito commerciale e nel marketing: dovrai fare ricerche, scambiare documenti e organizzare telefonate con i potenziali clienti fino a quando non diventeranno davvero tuoi.

E anche se sei tu a doverti occupare della maggior parte del lavoro, nel frattempo Smallpdf ti offre più di 18 strumenti online per supportarti nella gestione dei tuoi documenti digitali. Se hai bisogno di comprimere file di grandi dimensioni per inviarli via e-mail, unire più presentazioni in un unico PDF o inserire una firma digitale in un contratto, dai un’occhiata alla nostra piattaforma!

Hung Nguyen
Hung Nguyen
Senior Growth Marketing Manager